BUSTA PAGA PESANTE, LA SODDISFAZIONE DELLA CNA MARCHE PER LA PROROGA

Grande soddisfazione è stata espressa dalla Cna Marche per la proroga dei pagamenti Irpef per i cittadini residenti nella aree colpite dal sisma. Si tratta di un grosso sospiro di sollievo per i 230 mila contribuenti che avrebbero dovuto pagare oltre un miliardo di euro di tasse arretrate a partire dal primo giugno.

“Avevamo chiesto” dichiara Camilla Fabbri responsabile Cna Marche per la ricostruzione “che il decreto di proroga della busta pesante dovesse essere il primo atto del nuovo Governo Cottarelli. Invece il tanto atteso decreto lo ha emanato il Governo Gentiloni come ultima sua decisione prima del passaggio della tradizionale campanella tra i due presidenti del Consiglio. La restituzione dell’Irpef, secondo il nuovo decreto, è prevista da dicembre e le rate da 24 diventano 60. Ne siamo felici ed ora attendiamo dal nuovo Governo, dopo che si sarà insediato, anche la proroga delle bollette che scade il 31 agosto e della rate dei mutui.”