Accordo tra Ubi-Bpa e Fidimpresa Marche.

 Nuovo patto di ferro tra UBI ><Banca Popolare di Ancona e Fidimpresa Marche per sostenere la ripresa e lo sviluppo delle decine di migliaia di piccole e medie imprese attive nel nostro territorio. Il rinnovo dell’accordo è stato firmato e presentato alla stampa questa mattina, nella sede della BPA, all’Esagono di Jesi.

 Fidimpresa Marche, nata dalla fusione per incorporazione delle cinque Cooperative Artigiane di Garanzia emanazione della CNA Marche (Fidimpresa di Ancona, Nuova Cooperativa Artigiana di Garanzia di Pesaro Urbino, C.A.G. Salomoni di Macerata, C.A.G. Picena di Ascoli Piceno e Consarfidi Marche) è oggi tra i più importanti Confidi della regione, potendo contare su 20 mila soci, 60 collaboratori e 750 milioni di euro garantiti, con una media di 5 mila operazioni realizzate ogni anno. Fidimpresa Marche è stato il primo Confidi ad ottenere l’autorizzazione come Ente Finanziario vigilato da Banca d’Italia, iscritto nell’elenco speciale Art. 107 del T.U.B..

 Posto che l’imprenditoria marchigiana, pur contando su di un tessuto sano e vitale, in questo prolungato periodo di congiuntura sfavorevole è a corto di liquidità, la risposta alle esigenze di tante aziende, continuerà ad arrivare da UBI ><Banca Popolare di Ancona, anche grazie alla nuova Convenzione, che segna una diversa impostazione nelle modalità di concessione delle garanzie tra Confidi e Banca.

 E che questa partnership sia vincente, lo dimostrano i risultati del 2010. Nello scorso anno, infatti, sono stati erogati finanziamenti alle imprese associate a Fidimpresa Marche per circa 40 milioni di euro, con un incremento del 52% rispetto al 2009. E se poi si guarda ai finanziamenti in essere al 31 dicembre 2010, la somma dei finanziamenti garantiti da Fidimpresa sale a 113 milioni di euro, mentre l’erogato medio annuo negli ultimi 5 anni è superiore ai 34 milioni di euro.

 Con questo accordo, BPA e Fidimpresa Marche si impegnano dunque a promuovere nel territorio progetti di investimento realizzati dalle piccole e medie imprese (51.807 unità censite da Unioncamere, al primo semestre 2009), anche tramite l’utilizzo dei Fondi BEI (Banca Europea degli Investimenti), di cui UBI >< Banca Popolare di Ancona – con  un plafond di 100 milioni di euro – è gestore per la Regione Marche.

 I contenuti dell’accordo, come si diceva, sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa tenuta da Luciano Goffi, Direttore Generale di UBI >< BPA, Renato Picciaiola  Presidente della CNA Marche, Silvano Gattari  Presidente di FidimpresaMarche, Giancarlo Gagliardini  Direttore Generale di FidimpresaMarche.

 All’incontro sono anche intervenuti, fra gli altri, Simone Baglieri, Responsabile Supporto Commerciale UBI >< BPA;Stefano Sallei, Responsabile DPT Politiche Legislative e Finanziarie CNA Marche e Silvio Purgatori, Coordinatore organizzativo di Fidimpresa Marche.