“ARGOMENTI”, UNA FINESTRA SULL’ ECONOMIA E SULLA SOCIETA’

Argomenti foto 2La rivista quadrimestrale di economia, cultura e ricerca sociale diventa digitale e sarà edita dall’ Università di Urbino in collaborazione con la Cna Marche, attraverso il suo Centro Studi. Ilario Favaretto dell’Università di Urbino sarà il direttore scientifico della rivista mentre il direttore responsabile sarà il giornalista Sergio Giacchi.

Gino Sabatini:Oltre a contenere importanti articoli di economisti di fama nazionale ed internazionale, la rivista consentirà al Centro Studi della Cna Marche   di diffondere dati e indagini, rendendoli disponibili al pubblico, agli studenti e agli studiosi come pure agli imprenditori ed alle istituzioni.”

Una finestra aperta sull’economia marchigiana che viene proiettata sugli scenari nazionali e internazionali. La rivista quadrimestrale di economia, cultura e ricerca sociale “Argomenti”, verrà edita dall’Università di Urbino e passerà dalla diffusione nella tradizionale modalità cartacea, per abbonamento o tramite download a pagamento, a quella digitale di libera consultazione. La Cna Marche, che ha contribuito alla realizzazione di “Argomenti” sin dalla sua nascita con la prima serie degli anni settanta (1978-1990) e poi con la seconda serie edita da Franco Angeli (2000-2014), proseguirà nel sostegno della pubblicazione della rivista attraverso una collaborazione con l’Università “Carlo Bo” e curando le attività redazionali.

Argomenti, foto 1

La rivista “Argomenti”, che è stata presentata ad Urbino dall’Università “Carlo Bo” e dalla Cna Marche, intende proporsi come strumento di connessione e comunicazione tra il mondo della piccola impresa e dei sistemi economici locali con l’Università e il mondo della ricerca. I temi che saranno analizzati andranno dalle problematiche del sistema economico e produttivo alle dinamiche sociali e culturali legate allo sviluppo territoriale. Il ruolo delle micro imprese e delle Pmi sarà oggetto di indagini e analisi interdisciplinari volte a esplorare le potenzialità della piccola impresa anche nell’ottica della sostenibilità e dell’economia circolare. Il contributo al dibattito economico e sociale che si cercherà di favorire nelle pagine digitali della rivista potrà contribuire alla costruzione delle linee di politica industriale delle Marche e all’individuazione delle politiche per aumentare la capacità di produrre valore aggiunto da parte dell’economia della piccola impresa.

“Sempre più studi” ha affermato il rettore dell’Università di Urbino Vilberto Stocchi “sottolineano l’importanza dei legami di un ateneo con il suo territorio, e la collaborazione fra Università di Urbino e Cna Marche ne è un esempio di sintesi e programmazione, che intendiamo proseguire e rafforzare”.

Ilario Favaretto dell’Università di Urbino è il direttore scientifico della rivista mentre il direttore responsabile è il giornalista Sergio Giacchi. La redazione è formata dal segretario Cna Marche Otello Gregorini, da Gabriele Di Ferdinando e da Giovanni Dini del centro Studi Sistema della Cna Marche.

Argomenti foto 2

“La rivista Argomenti” ha precisato il presidente Cna Marche Gino Sabatini “sarà quadrimestrale e scaricabile gratuitamente dal sito http://ojs.uniurb.it/index.php/argomenti Oltre a contenere importanti articoli di economisti di fama nazionale ed internazionale, consentirà al Centro Studi della Cna Marche di diffondere dati e indagini, rendendoli disponibili al pubblico, agli studenti e agli studiosi come pure agli imprenditori ed alle istituzioni. In questo modo la nostra associazione di categoria è in grado di partecipare al dibattito sociale ed economico non solo regionale ma anche nazionale”.

Prestigioso il Comitato scientifico che è composto da docenti universitari italiani, europei e d’oltreoceano che saranno anche prestigiosi collaboratori di “Argomenti” con i loro articoli: Aurelio Bruzzo (Università di Ferrara), Paolo CalzaBini (Università Sapienza di Roma), Jean-Claude Barbier (Université Paris 1- Panthéon Sorbonne), Giancarlo Corò (Università di Venezia), Bruno Courault (CNRS – Centre national de la recherche scientifique – France), Sebastiano Fadda (Università Roma Tre), Ilario Favaretto (Università di Urbino), Joaquim Feio (Universidade de Coimbra-Portugal), Giuseppe Gramigna (Small Business Administration – Washington DC), Rodolfo Hernandez (Universidad de Valencia-España), Maria Lissowska (Warsaw School of Economics – Polska), Mauro Marconi (Università di Macerata), Maria Rita Materazzi (Università di Urbino), Maurizio Mistri (Università di Padova), Luis Moreno (CSIC – Consejo Superior de Investigaciones Científicas – España), Giancarlo Polidori (Università di Urbino),Alicia Robb (University of California at Santa Cruz – USA), Franco Sotte (Università Politecnica delle Marche), Luciano Stefanini (Università di Urbino), Engelbert Stockhammer (Kingston University – UK), Robert J. Strom (Ewing Marion Kauffman Foundation – Kansas City), Josh Whitford (Columbia University – New York).