AUTOTRASPORTO, ARRIVANO LE DEDUZIONI FISCALI. ENTRO OGGI IL VERSAMENTO DELLE IMPOSTE. LA FITA CNA MARCHE CHIEDE IL RINVIO

Solo due giorni fa l’Agenzia delle Entrate ha emanato la circolare per poter ottenere le deduzioni forfettarie per le spese non documentate. Deduzioni fissate dal Decreto Legge del 14 agosto per importi pari a quelli dello scorso anno.

 Battisti Cna Fita Marche: “Meno di 48 ore concesse alle 2.018 ditte individuali e alle 531 società di persone dell’autotrasporto marchigiano per presentare la dichiarazione dei redditi ed usufruire delle agevolazioni fiscali. Impossibile rispettare la scadenza.”

Scade oggi il termine per il versamento delle imposte per gli autotrasportatori. Ma solo due giorni fa l’Agenzia delle Entrate ha emanato la circolare per poter ottenere le deduzioni forfettarie per le spese non documentate. Deduzioni fissate dal Decreto Legge del 14 agosto per importi pari a quelli dello scorso anno.

“Meno di 48 ore concesse alle 2.018 ditte individuali e alle 531 società di persone dell’autotrasporto marchigiano per presentare la dichiarazione dei redditi ed usufruire delle agevolazioni fiscali” afferma il responsabile Cna Fita Marche Riccardo Battisti “Impossibile rispettare la scadenza. Chiediamo la proroga di almeno un mese per il versamento delle imposte”.

Le agevolazioni per gli autotrasportatori. Per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci conto terzi) è prevista una deduzione forfettaria di spese non documentate, per il periodo d’imposta 2019, nella misura di 48 euro al giorno, indipendentemente dal numero dei viaggi effettuati. Nel caso di trasporti all’interno del territorio del Comune in cui ha sede l’impresa, la deduzione è pari al 35 per cento di quella prevista per i viaggi extracomunali.