“CNA COSTOZERO” A SENIGALLIA SPETTACOLO CON LUCA VIOLINI PER PROMUOVERE IL PROGETTO

immagine costo zero“Come se fossi io l’artigiano di casa mia”. Ristrutturazioni, manutenzioni, risparmio energetico, adeguamento antisismico. Per il 68 per cento dei marchigiani proprietari di immobili sarebbero interventi da realizzare, visto che le loro case sono state costruite più di 40 anni fa . Lavori particolarmente urgenti per il 20 per cento di loro, perché vivono in abitazioni vecchie e in cattivo stato di manutenzione. Ma anche il restante 48 per cento dovrebbe porsi il problema di intervenire con lavori di manutenzione e ristrutturazione, oppure le abitazioni perderanno sempre più valore sul mercato immobiliare.

Per sensibilizzare i cittadini marchigiani su questi problemi e promuovere il progetto “Costo Zero”, sulle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni, Cna Costruzioni Marche e Comes, azienda di Senigallia del settore edile, in collaborazione con Beretta e Imeter, propongono questa sera, 18 luglio 2014, a Senigallia, uno spettacolo teatrale, con testi, musiche immagini originali e riflessioni, che partendo dalla casa, bene primario per gli italiani, porteranno gli spettatori lungo un percorso pieno di valori condivisi, per un futuro migliore, ricco di benessere e sicurezza.

Lo spettacolo teatrale, che si terrà alle ore 21,15 presso la sede Comes di Senigallia, via Nicola Abbagnano 15, sarà preceduto, alle 20,30, dall’inaugurazione della mostra “Explorium: spazio per l’uomo”, di Madalin Ciuca, a cura dell’associazione  culturale ‘Arte per le Marche” con l’introduzione dello storico e filosofo Francesco Siciliano.

“Comes e fossi l’artigiano di casa mia”,nato da un’idea di Giuliano De Minicis,  vedrà la partecipazione di Luca Violini, voce  storica di importanti trasmissioni televisive e radiofoniche come “Lucignolo” e Jack Folla”, con musiche originali di Luca Celidoni. Le luci e i video saranno di Paolo Piccinini e i suoni di Claudio Cesini.

Il progetto della Cna Marche “Costo zero”, promosso con questa iniziativa, prevede fino al 31 dicembre 2014 una serie di agevolazioni che consentono di effettuare opere di ristrutturazione a costo zero. Come? Grazie alle nuove agevolazioni fiscali si può ottenere il rimborso del 65% delle spese che riguardano la riqualificazione energetica degli edifici (infissi, pannelli solari, caldaie, cappotti termici, isolamento solai) e l’adeguamento antisismico. Si ha diritto al 50% della detrazione Irpef sia sulle spese di ristrutturazione edilizia di abitazione e condomini, sia sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici almeno di classe A+. La realizzazione di questi interventi consente di risparmiare energia fino ad un 25-30% annuo. Al risparmio così ottenuto dal rimborso fiscale e da quello sui costi dell’energia si può aggiungere lo sconto previsto dal Progetto Costo Zero Cna. Le imprese edili e di installazione di impianti associate alla Cna delle Marche che aderiscono al Progetto, effettueranno un ulteriore sconto di almeno il 10% sul preventivo che presenteranno al cittadino o al condominio. Inoltre per i condomini è possibile rateizzare, con un costo aggiuntivo ridotto al minimo, le spese di ristrutturazione delle abitazioni sommando le possibilità date dalla normativa sulle detrazioni fiscali con il finanziamento agevolato di banche convenzionate. Le imprese che vogliono aderire al progetto possono iscriversi al sito www.costozerocna.it , dove troveranno tutte le informazioni necessarie. I marchigiani che vogliono ristrutturare casa grazie al progetto della Cna troveranno l’elenco delle imprese a cui rivolgersi sul sito.