CNA E CONFARTIGIANATO: “UOVA PASQUALI, MEGLIO QUELLE ARTIGIANALI”

 foto uovoConsumo del cioccolato nelle Marche: più di 4 chili ogni anno pro capite

Oltre 500 le imprese artigiane della Regione coinvolte nella preparazione dei dolci di cioccolato per Pasqua

 Una bontà di cioccolato. Con o senza sorpresa, l’uovo è il simbolo della Pasqua che si rinnova ogni anno sulla tavola dei marchigiani. A parte l’“abbuffata” delle uova pasquali i marchigiani consumano ogni anno poco più di 4 chili di cioccolato a testa, in linea con la media italiana che è di 4, 3 chili. Un consumo crescente rispetto ai 3,7 chili del 2001 ma niente a che vedere con gli Svizzeri che ne mangiano 11 chili l’anno, seguiti dai tedeschi con 10.

“Per Pasqua acquistate le uova dai nostri maestri pasticceri artigiani e dalle aziende della regione – consigliano Confartigianato e Cna Marche – perché confezionano prodotti di elevata qualità, con una filiera certificata ed a prezzi ragionevoli”. Un sicuro guadagno in qualità e gusto. Un atto concreto per sostenere e incentivare la produzione dolciaria locale fatta di tante micro e piccole imprese spesso a conduzione familiare.

Gli appassionati marchigiani di uova e di cioccolato in genere possono trovare nella nostra regione 503imprese artigiane del cioccolato (pasticceri, cioccolatieri, gelatai e produttori del cioccolato), di cui 150 nella provincia di Pesaro-Urbino, 115 a Macerata, 111 ad Ancona, 96 ad Ascoli Piceno e 31 a Fermo.

Tutte le aziende marchigiane lavorano con una materia prima di qualità che proviene da Costa d’Avorio (che copre quasi il 50 per cento del fabbisogno), Ghana (con il 15%), Indonesia, Camerun, Brasile e in piccole quantità dai Caraibi (soprattutto cacao aromatici).

“Il consiglio che diamo ai marchigiani in occasione della Pasqua” affermano Cna e Confartigianato Marche “è quello di acquistare le uova dai nostri maestri pasticceri artigiani e dalle aziende della regione, che confezionano prodotti di elevata qualità, con una filiera certificata ed a prezzi ragionevoli”. Confartigianato e Cna ricordano che comprare uova pasquali artigianali, oltre a essere una scelta a tutto vantaggio dei consumatori, cui la produzione dolciaria artigianale è in grado di offrire una qualità impensabile per la grande distribuzione, è di incentivo alla imprenditoria locale: aziende artigianali e commerciali che costituiscono la spina dorsale della nostra economia.

 

Le imprese artigiane del cioccolato nelle province della Regione Marche

 

ANCONA 111
ASCOLI PICENO 96
FERMO 31
MACERATA 115
PESARO URBINO 150
MARCHE 503