CNA FITA, SABATO 12 MAGGIO INCONTRO DEGLI AUTOTRASPORTATORI SULLA “CLASS ACTION”

L’iniziativa alle ore 9,30 nella sede della Cna Marche. Interverranno il responsabile nazionale Cna Fita Mauro Concezzi e l’avvocato Giovanni Scoccini che segue gli aspetti legali della class action.

CNA FITA , CLASS ACTION CONTRO LE CASE COSTRUTTRICI DI CAMION DOMANI INCONTRO AD ANCONA DEGLI AUTOTRASPORTATORI MARCHIGIANI

Battisti: “la Cna Fita ha ricevuto il primo premio Antitrust per la class action contro il cartello delle case automobilistiche. Un riconoscimento per la nostra battaglia in difesa dei diritti degli autotrasportatori.”

Sembrava una battaglia persa in partenza quella degli oltre 200 autotrasportatori marchigiani associati alla Cna Fita che hanno promosso una class action contro le grandi case costruttrici di autoveicoli, colpevoli di aver costituito un “cartello” per tenere alti i prezzi dei camion. E invece colossi come Volvo, Renault, Daimler, Man, Iveco e Daf saranno chiamati a scendere a patti ed a trattare con la Cna Fita per il risarcimento dei danni subiti dagli autotrasportatori nel periodo tra il 1997 e il 2011 per i camion acquistati a prezzo maggiorato. Infatti la creazione del cartello aveva portato ad un sovraprezzo tra il 10 e il 20 per cento sull’acquisto di veicoli di medie e grandi dimensioni. Gli autotrasportatori vogliono recuperare queste somme ingiustamente sborsate.

Per fare il punto sullo stato dell’azione legale collettiva promossa contro il “cartello” delle case costruttrici dei mezzi pesanti, la Cna Fita ha organizzato un incontro con gli autotrasportatori marchigiani, che si terrà sabato 12 maggio alle ore 9,30 ad Ancona nella sala Giuliano Drudi della Cna Marche, via Sandro Totti 4.

Interverrà avvocato Giovanni Scoccini, titolare dello studio legale romano che sta seguendo “la campagna risarcitoria per l’autotrasporto danneggiato dal cartello dei camion” promossa dalla Cna Fita. In tale occasione si farà il punto sullo stato della class action e sulla possibilità di nuove adesioni da parte di autotrasportatori danneggiati dal cartello.

“Un’azione, quella che abbiamo promosso contro le grandi compagnie automobilistiche, che” afferma il responsabile Cna Fita Marche Riccardo Battisti, “ha ricevuto il primo premio Antitrust 2017, riservato alle associazioni d’impresa. Un riconoscimento, quello dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, che ci ha fatto enormemente piacere e che premia l’impegno profuso dalla Cna Fita in questa battaglia per l’affermazione della giustizia e dei diritti degli autotrasportatori. Ricordo che le grandi case costruttrici hanno ammesso le loro responsabilità davanti alla Commissione Europea e in cambio hanno ottenuto una riduzione della sanzione di 2,9 miliardi di euro per violazione delle norme sulla concorrenza”.

All’iniziativa di Ancona parteciperà anche il responsabile nazionale Cna Fita Mauro Concezzi che illustrerà agli autotrasportatori marchigiani le novità per il trasporto conto terzi contenute nella legge di Stabilità, i fondi ministeriali per il settore i nuovo contratto collettivo di lavoro.