Cna Marche, sostegno alla manifestazione dei sindaci

CNA MARCHE, SOSTEGNO ALLA MANIFESTAZIONE DEI SINDACI

La Presidenza regionale della CNA Marche da la propria piena adesione alla manifestazione dei Sindaci marchigiani ed esprime la propria preoccupazione per i tagli imposti in maniera generalizzata a Regioni e Comuni . La CNA delle Marche giudica la manovra finanziaria del Governo insufficiente, senza crescita e non strutturale i cui effetti stanno gravando specialmente sulle fasce più deboli della società e della economia, minando profondamente la coesione sociale delle nostre comunità fattore importante per lo sviluppo dell’artigianato e della piccola impresa. La Presidenza di CNA chiede a tutte le Istituzioni di cimentarsi decisamente sulla riduzione dei costi di funzionamento della macchina pubblica, eliminando e riducendo le ripetitività ricercando in aree più vaste nuove dimensioni critiche che facciano diminuire i costi senza pregiudicare la qualità dei servizi. Di fronte alle grandi necessità di riduzione dei costi di funzionamento della macchina amministrativa, anche in regioni virtuose come le Marche, occorre moltiplicare gli sforzi ponendosi continuamente nuovi obiettivi e non sentendosi mai appagati. La CNA delle Marche, è al fianco delle Regioni e degli Enti Locali nel chiedere una manovra che tenga conto delle specificità territoriali e delle performance degli stessi nel controllo della spesa, nella convinzione che l’esercizio dell’autonomia decisionale degli enti decentrati in materia di amministrazione del territorio può sortire positivi e rilevanti effetti economici di contenimento della spesa pubblica, oltre che a preparare la pratica di un “buon federalismo”.