CNA, NUOVO ACCORDO CON ARTIGIANCASSA

NUOVO ACCORDO ARTIGIANCASSA E ASSOCIAZIONI ARTIGIANE

 

Finanziamenti per nuovi investimenti produttivi  (macchinari, attrezzature, automezzi ecc) e per esigenze i liquidità delle piccole e medie imprese. E’ questo il contenuto di un accordo sottoscritto tra Artigiancassa, Cna e le altre associazioni dell’artigianato. Per quanto riguarda gli investimenti possono essere erogati prestiti fino a 100 mila euro e fino a 30 mila per la liquidità, con possibilità di cumulo fino a un massimo di 100 mila euro. L’accordo prevede  nuove modalità di accesso al credito basate sull’utilizzo di un’istruttoria condivisa nella quale viene valorizzato il ruolo svolto dalle associazioni territoriali di categoria.

Con tale istruttoria gli Artigiancassa Point, attraverso la Web application Artigiancassa, potranno processare le richieste di affidamento e trasferire al nucleo deliberativo della Banca tutte le informazioni sull’impresa funzionali all’accoglimento delle operazioni di credito. Questa procedura si applicherà a tutti i finanziamenti assistiti dalla garanzia di Confidi 107 e 106 definendo per gli stessi un plafond massimo di utilizzo.

I Confidi saranno oggetto di un processo di valutazione sulla base di quanto già oggi viene

effettuato in sede di convenzione con Artigiancassa, con particolare riguardo alla qualità del credito erogato, ai loro bilanci e ai dati di sistema.

“Il nuovo accordo”  ha commentato Stefano Sallei responsabile regionale Cna del dipartimento Politiche Legislative, “in una fase in cui sempre più frequenti sono i segnali di una contrazione del credito e dell’aumento del costo del denaro erogato alle imprese, può rappresentare un nuovo strumento per favorire l’accesso al credito delle imprese.”

Per ulteriori informazioni: Stefano Sallei  tel. 071286091   e mail ssallei@marche.cna.it

In allegato documento[Download non trovato]