CNA, VA PROROGATA L’ENTRATA IN VIGORE DEGLI OBBLIGHI LEGATI ALLA FATTURA ELETTRONICA”

La CNA ribadisce l’esigenza di prorogare l’entrata in vigore degli obblighi legati alla fattura elettronica e di procedere contestualmente all’abolizione dei tanti oneri che ancora gravano sulle operazione di fatturazione. Nel contempo accoglie con soddisfazione le risposte positive, fornite dall’Agenzia delle entrate al Forum della fattura elettronica, alle proposte di semplificazione della CNA.

In particolare, sono stati accolti temi cruciali quali: 1) limitare al massimo le informazioni da indicare in fattura; 2) costruire un metodo di recapito alternativo alle fatture elettroniche che dovrà funzionare in caso di blocco del sistema dell’Agenzia delle entrate; 3) permettere alle imprese di indicare la Posta elettronica certificata (Pec) del proprio intermediario per ricevere sia le fatture passive sia le fatture attive; 4) riconoscere che la data di emissione della fattura sia quella indicata nella fattura stessa, assegnando al nuovo sistema il ruolo di postino e senza porre termini per la generazione della fattura; 5) accettare fatture elettroniche senza firma digitale