CONFIDI UNICO ULTIMO ATTO, OGGI E DOMANI LE ASSEMBLEE DI FIDIMPRESA MARCHE e SOCIETA’ REGIONALE GARANZIA MARCHE

Confidi Unico delle Marche ultimo atto. La Società Regionale di Garanzia Marche (Srgm) e Fidimpresa Marche giovedì e venerdi prossimo terranno le rispettive assemblee annuali per l’approvazione dei bilanci 2017 e per la nomina degli organismi che porteranno le due società alla fusione nel Confidi Unico, insieme alla Cooperativa Pierucci. Un colosso del credito che garantirà finanziamenti a quasi 43 mila imprenditori marchigiani associati di cui 24 mila aFidimpresa Marche, 8.700 alla Srgm e 8 mila alla Cooperativa Pierucci.

la Società Regionale di Garanzia ha convocato l’assemblea ordinaria dei soci per giovedì 26 aprile alle ore 17 nella sede sociale ad Ancona, via Sandro Totti 4. Verrà presentato il bilancio 2017. Un anno che ha visto Srgm deliberare garanzie per 31 milioni di euro per un ammontare di finanziamenti di oltre 75 milioni di euro a favore delle piccole e medie imprese marchigiane

“I risultati ottenuti “ afferma il presidente di Srgm Marco Tiranti assumono maggiore rilievo perché nel 2017 si è completata una complessa integrazione, in tempi molto ristretti, tra tre strutture eterogenee attraverso il perfezionamento della fusione per incorporazione nella Società Regionale di Garanzia dei confidi Consorzio Fidi del Fermano e Cooperativa Artigiana di Garanzia P.Rabini.”

Nell’Assemblea Ordinaria Generale del 26 aprile verrà nominato il nuovo CdA della Società che vedrà presenti le rappresentanze delle categorie dell’Industria e dell’Artigianato. Tale Consiglio sarà quello che guiderà il Confidi unico, dopo l’incorporazione di Fidimpresa Marche e Cooperativa Pierucci per i prossimi tre anni.

Il giorno dopo, venerdì 27 aprile, sarà Fidimpresa Marche a tenere la propria assemblea annuale, con all’ordine del giorno l’aprovazione del bilancio 2017 e il rinnovo degli amministratori, che resteranno in carica per i prossimi tre mesi, in attesa della nascita del Confidi Unico.

Lo scorso anno” dichiara Sabina Cardinali presidente Fidimpresa Marche “abbiamo garantito a 2.563 imprenditori associati oltre 58 milioni di euro per un totale di 132 nilioni di finanziamenti di cui 43 milioni per le imprese manifatturiere, 21 milioni di euro per le attività commerciali e 19 per le imprese edili. Un sostegno fondamentale per le piccole e medie imprese marchigiane in un anno nel quale il credito alle imprese è diminuito del 10,3 per cento passando da 18,4 a 16,5 milioni di euro”.

L’assemblea di Fidimpresa Marche si terrà alle ore 19 all’Hotel Casale di Colli del Tronto (Ap) via Casale Superiore 146. Dopo l’approvazione del Bilancio da parte dei soci di Fidimpresa Marche, si terrà una tavola rotonda su “l’evoluzione del sistema dei Confidi per un nuovo merito di credito delle Pmi”.  Aprirà i lavori il direttore generale di Fidimpresa Marche Giancarlo Gagliardini. Dopo l’intervento del direttore della sede di Ancona della Banca d’Italia   Gabriele Magrini Alunno, interverranno il pro rettore dell’Università politecnica delle Marche Gian Luca Gregori e il direttore di Fedart Fidi (Federazione nazionale Confidi artigiani e Pmi) Leonardo Nafissi. Alla tavola rotonda, moderata da Maurizio Socci, parteciperanno l’Assessora regionale alle attività economiche Manuela Bora, il vicepresidenee Abi Marche Franco Di Colli, il capo progetto Confidi Unico Luciano Goffi, il presidente Cna Marche Gino Sabatini, la presidente di Fidimpresa Marche Sabina Cardinali.