FAVORIRE LE IMPRESE GUIDATE DA DONNE

CNA IMPRESA DONNA MARCHE, INCONTRO CON L’ASSESSORE GIANNINI

“Favorire le imprese dirette da donne”

 

La Presidenza di CNA Impresa Donna Marche ha incontrato l’assessore Giannini per un confronto sulle tematiche importanti per le imprese ed in particolare quelle dirette da donne.

Il comitato impresa donna regionale in rappresentanza di tutte le province marchigiane – Cesarina Vagnoni Presidente (Ascoli), Emilia Esposito (Pesaro), Patrizia Tiranti (Macerata), Rosanna Santarelli (Fermo), Adriana Bandoni (Ancona)- ha sottolineato all’Assessore la forte necessità di impegnarsi perché  non siano ancora una volta le donne a pagare per prime il prezzo della crisi dell’economia e del lavoro.

Se è vero che il fare impresa è uguale per uomini e donne, si è concordato però sul fatto che purtroppo la cultura marchigiana ( che è quella italiana) è ancora quella che fa gravare sulle donne il peso intero dei carichi familiari: cura dei figli, cura degli anziani, questioni domestiche. Sono questi i presupposti che rendono estremamente “diverso” il fare impresa per i due generi e fanno nascere l’esigenza di maggiori opportunità per le donne per ristabilire la parità.

Con la consapevolezza che la Regione Marche si troverà a lavorare con un taglio drastico di risorse dallo Stato, si è deciso di collaborare su alcuni punti salienti considerati le priorità delle priorità.

In particolare, la Regione deve predisporre il Piano per le attività produttive dove si può  collaborare sulla partita dell’inclusione sociale. In merito al Piano per l’innovazione bisogna pensare a progetti di filiera.

Cna Impresa donna ha poi chiesto alla Giannini di impegnarsi sui temi della semplificazione amministrativa e del ricambio generazionale, legando il prestito d’onore alla formazione per la trasmissione dei saperi. Infine grande importanza ed efficacia per lo sviluppo delle imprese sono i progetti che integrano turismo, artigianato, enogastronomia creando reti di imprese con lo scopo di accogliere il turista lasciando il ricordo del nostro territorio e fornendo la possibilità di acquistare i prodotti del nostro territorio.