FILIERE PRODUTTIVE, APPROVATA LA GRADUATORIA DEI PROGETTI ESECUTIVI

Foto Giannini2In anticipo rispetto a quanto previsto dal crono programma, è stata approvata la graduatoria dei progetti esecutivi per lo sviluppo delle filiere tecnologico-produttive regionali. Ne dà notizia l’assessore all’ Innovazione, Sara Giannini. “I progetti approvati – informa l’Assessore – attivano quasi 30 milioni di euro di investimenti in ricerca e sviluppo. Si tratta di tecnologie per l’ Ambient assisted living, cioè soluzioni tecnologiche e dispositivi per favorire la vita indipendente dell’anziano, della sostenibilità energetica e dell’integrazione intelligente degli impianti negli edifici, di soluzioni tecnologiche e materiali innovativi per prodotti “Made in Italy” personalizzati ed ecoefficenti. Gli 11,6 milioni di euro di contributi pubblici investiti hanno attivato fattori competitivi importanti: ben 14 progetti dei 19 approvati, derivano da brevetti nazionali o internazionali validati dall’ Ufficio europeo dei brevetti o dall’ Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale. Progetti proposti da un totale di 76 imprese, aggregate in filiere anche attraverso contratti di rete, sei delle quali start up avviate negli ultimi tre anni. Per lo sviluppo dei progetti sono stati attivate 36 collaborazioni con università e centri di ricerca regionali, nazionali ed internazionali. Nei progetti che sosteniamo sono coinvolti, tra gli altri, 133 tra ricercatori, neolaureati, neodiplomati, e apprendisti in alta formazione. La realizzazione dei progetti consente inoltre la trasformazione a tempo indeterminato di 52 contratti di lavoro di laureati o diplomati tecnici già impiegati nelle imprese. I tempi particolarmente difficili hanno imposto un’accelerazione e siamo soddisfatti del lavoro fin qui svolto, grazie al quale le imprese potranno avviare gli investimenti prima del previsto”.

La graduatoria approvata è relativa ad un bando che agevola filiere tecnologico-produttive, intese come insieme dei soggetti che concorrono alla realizzazione e gestione di un prodotto/servizio o processo, comprendendo le fasi che vanno dalla definizione della soluzione fino alla sua  commercializzazione.

Lo strumento promuove i fattori più innovativi del sistema imprenditoriale locale. La selezione dei progetti si è svolta in due stadi. Durante la prima fase sono state selezionatele le migliori idee progettuali, nella successiva le relative imprese hanno presentato un progetto esecutivo la cui valutazione ha determinato la graduatoria pubblicata.