FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CONFERIMENTO COMUNE DI LORETO

L’assessore alle Attività produttive, Sara Giannini, ha tenuto in Regione una conferenza stampa per presentare la decisione del Comune di Loreto di conferire risorse al Fondo regionale di garanzia per le piccole e medie imprese. Si tratta del primo Comune delle Marche a conferire risorse aggiuntive al Fondo regionale, gestito dalla Società regionale di garanzia Marche – Srgm, che ha sostenuto e sostiene l’accesso al credito delle aziende marchigiane in questa difficile fase congiunturale. Erano presenti, tra gli altri, il Sindaco di Loreto, Paolo Niccoletti e il presidente dalla Srgm, Giorgio Cippitelli.

“Il Fondo di garanzia – ha detto Giannini – alimentato da Regione, Provincie e Camere di Commercio, nato in risposta alla crisi finanziaria del 2008, è uno strumento essenziale nel sostegno all’accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese, soprattutto in questo difficile contesto di liquidità. Il Comune di Loreto ha realizzato un’azione molto importante, decidendo di conferire risorse apparentemente limitate, pari a 20mila euro, ma in grado di movimentare, grazie all’effetto moltiplicatore del Fondo, circa 800mila euro di finanziamenti. Un modo aggiuntivo per sostenere, accanto alla normale operatività dello strumento, le imprese del territorio. Si tratta di una best practice che mette insieme tutta la filiera istituzionale e l’auspicio è che anche altri comuni seguano questo esempio, affinché sia possibile massimizzare l’utilità delle risorse stanziate. In questa fase, ancor più dell’abbattimento degli interessi è importante il vero e proprio accesso al credito e la garanzia da questo punto di vista è essenziale”.

“L’operazione – ha detto Paolo Niccoletti – consente di andare incontro alle esigenze delle imprese del nostro territorio e dare un segno di vicinanza alle aziende a ai lavoratori. Una iniezione di liquidità e di fiducia utile in questa fase economica. Dalle istituzioni non solo tasse, ma anche sostegno concreto”.

“Srgm – ha detto Giorgio Cippitelli – è a disposizione di quanti vogliano replicare la brillante iniziativa del Comune di Loreto. Il Fondo conta su di un patrimonio di quasi 27 milioni di euro, che consente un ampio margine di manovra nel garantire l’accesso al credito delle imprese, ma risorse aggiuntive consentono positivamente di aumentare ancora questo margine”.

“Nella prossima riunione della terza commissione consiliare – ha ricordato il dirigente del Servizio Industria Artigianato, Rolando Amici – dovrebbero essere sbloccati tre milioni di euro aggiuntivi per contrastare la crisi. Metà di quelle risorse saranno assegnate sulla base dell’impegno dei vari territori. Ecco che operazioni come quella di Loreto diventano molto rilevanti”.

L’incontro con la stampa è stato anche occasione per presentare i dati relativi all’operatività del Fondo dal 2008, anno della sua istituzione.