GAC MARCHE – PIANO DI SVILUPPO LOCALE, PUBBLICATI I BANDI

logo gacIl Gac Marche Sud ha provveduto a pubblicare i bandi  di tutti gli interventi previsti nel Piano di Sviluppo Locale.
I documenti relativi ai bandi sono reperibili sul sito internet www.gacmarchesud.it

Il Fondo Europeo per la Pesca (FEP) è un fondo di finanziamento della Comunità Europea per lo sviluppo sostenibile delle zone costiere votate alle attività di pesca.

L’obiettivo generale del F.E.P. è favorire lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca aiutando la comunità a creare nuove fonti di reddito e migliorare la qualità della vita attraverso l’attuazione di una strategia di sviluppo locale che coinvolga il territorio. Difatti soggetto ed oggetto delle attività di finanziamento del F.E.P. sono chi vive e lavora nelle zone interessate che indicano le criticità e le priorità su cui intervenire.

I fini per i quali è possibile impiegare le risorse del F.E.P. sono:

– mantenere la prosperità economica e sociale delle zone di pesca e aggiungere valore ai prodotti della pesca e dell’acquacultura;

– preservare ed incrementare l’occupazione nelle zone di pesca sostenendo la diversificazione o la ristrutturazione economica e sociale;

– promuovere la qualità dell’ambiente costiero;

– promuovere la cooperazione nazionale e transnazionale tra zone di pesca;

– favorire l’acquisizione di competenze al fine di agevolare la preparazione e l’attuazione di una strategia di sviluppo locale;

– promuovere il miglioramento delle competenze professionali, della capacità di adattamento dei lavoratori e di accesso al mondo del lavoro.

 

A seguito di una preindividuazione del territorio ammissibile, la Regione Marche ha coinvolto i Comuni di San Benedetto del Tronto, Grottammare, Pedaso, Porto San Giorgio, Civitanova Marche e Porto Recanati evidenziando l’opportunità di un’azione congiunta e rilevando il valore aggiunto derivato dalla presenza di territori con rilevante tradizione marinara, fondamentali per il rafforzamento delle strategie di sviluppo locale e per il conseguimento di taluni obiettivi della misura 4.1 del FEP.

Si è trovato un accordo con gli enti territoriali ed è emersa l’opportunità di costituire un’Associazione Temporanea di Scopo denominata “GAC Marche Sud” con Capofila il Comune di San Benedetto del Tronto a cui è stato affidato il coordinamento delle azioni. A tal fine è stato istituito un Comitato di Gestione del GAC Marche Sud, costituito dalle componenti territoriali di riferimento, dalle Associazioni di categoria della pesca quali rappresentanti del comparto ittico, dalle organizzazioni nei settori socio-culturali ed ambientali radicate nei territori.

In seno al Comitato di Gestione sono stati predisposti 6 avvisi pubblici per la presentazione di istanze di contributo.

 

 Avvisi Pubblici per la presentazione di istanze di contributo – GAC Marche Sud 2013


Il GAC Marche Sud ha pubblicato all’albo pretorio on line, sul sito web www.comunesbt.it del Comune di San Benedetto del Tronto e sul sito www.gacmarchesud.it una serie di bandi a valere sulla misura 4.1 del Fondo Europeo della Pesca per il periodo 2013/2015.

Si sottolinea che le proposte potranno essere elaborate e presentate utilizzando i formulari predisposti dal GAC Marche Sud.

Le proposte di progetto devono essere presentate entro le ore 12,00 di venerdì 20 settembre 2013 spedite tramite PEC all’indirizzo protocollo@cert-sbt.it o consegnate a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di San Benedetto del Tronto.

 L’importo indicativo dell’allocazione delle risorse è di Euro 900.000.

 

 Documenti ufficiali


I candidati devono utilizzare i formulari predisposti dal GAC Marche Sud e riportati alla sezione “Documenti ufficiali per la preparazione delle loro proposte”.

I documenti di candidatura possono essere scaricati dal sito web www.comunesbt.it  del Comune di San Benedetto del Tronto alla sezione “bandi” o sul sito www.gacmarchesud.it alla sezione “bandi e pubblicazioni”:

 

Intervento 4.1.1a

INTERVENTI A FAVORE DELLA VALORIZZAZIONE DELLA QUALITÀ DEL PRODOTTO ITTICO LOCALE, IN PARTICOLARE QUELLO DI STAGIONE

L’intervento è finalizzato al perseguimento del seguente obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD:

  • “Dare identità, riconoscibilità e valore aggiunto al prodotto ittico locale (in particolare, il pescato di stagione)”.

I soggetti beneficiari sono i Comuni del GAC Marche Sud: Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto San Giorgio, Pedaso, Grottammare, San Benedetto del Tronto.

Saranno finanziate iniziative di valorizzazione e promozione dell’identità del prodotto ittico locale “massivo” e/o di stagione, a risonanza locale, regionale e nazionale.

L’importo finanziario complessivamente stanziato per l’intervento è di Euro 80.000, interamente destinati ad iniziative condotte da enti pubblici.

 

Intervento 4.1.1b

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE INTEGRATA DELLE ECCELLENZE DEL TERRITORIO

L’intervento è finalizzato al perseguimento del seguente obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD:

  •  “Valorizzare il prodotto ittico e la marineria locale in sinergia ed integrazione con le eccellenze ambientali, enogastronomiche e culturali del territorio e le altre filiere locali e regionali”.

I soggetti beneficiari sono:

  • Micro e piccole imprese singole o associate
  • Imprese del settore della pesca, dell’acquacoltura singole o associate
  • Associazioni

Saranno finanziati progetti di promozione integrata del prodotto ittico locale con le altre filiere legate alla pesca e con le altre eccellenze del territorio (enogastronomiche, culturali, folkloristiche, ambientali, etc.) in un’ottica di marketing L’importo finanziario complessivamente stanziato per l’intervento è di Euro 150.000, interamente destinati ad iniziative condotte da soggetti privati.

 

Intervento 4.2.1b

INIZIATIVE DI DIVERSIFICAZIONE

L’intervento è finalizzato al perseguimento del seguente obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD:

  • “Sviluppare la multisettorialità della pesca (turismo, commercio al dettaglio, ospitalità, ristorazione, cultura, tradizioni, etc.) quale strumento per valorizzare le eccellenze del territorio”.

I soggetti beneficiari sono:

  • Proprietari privati e/o concessionari del territorio della fascia costiera,
  • Imprese del settore della pesca e dell’acquacoltura (singole o associate),
  • Micro e piccole imprese di altri settori (singole o associate).

Saranno finanziati Investimenti per iniziative imprenditoriali di diversificazione nell’ambito della pluriattività della pesca:

–          Nuova costruzione, ristrutturazione, ampliamento, ammodernamento,

–          Impianti, attrezzature e macchinari

–          Investimenti in informatica (hardware, software, web).

L’importo finanziario complessivamente stanziato per l’intervento è di Euro 350.000 interamente destinati ad iniziative condotte da soggetti privati.

 

Intervento 4.3.1a

DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E DI NUOVE TECNICHE DI PESCA NEL SETTORE ITTICO

L’intervento è finalizzato al perseguimento del seguente obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD:

  • Sviluppare la sostenibilità ambientale ed economica della pesca utilizzando tecnologie innovative (selettività, riduzione dei costi, utilizzo di fonti rinnovabili, tecniche innovative di cattura, etc.).

I soggetti beneficiari sono:

  • Micro e piccole imprese singole o associate
  • Imprese del settore della pesca, dell’acquacoltura singole o associate
  • Associazioni.

Saranno finanziati interventi di:

  • acquisizione di tecnologie innovative
  • utilizzo di modalità operative (tecniche, procedure, azioni)
  • attività di disseminazione e divulgazione di best practices (collegata alle attività di cui ai punti a. e b.).

Gli interventi dovranno essere finalizzati alla riduzione dell’impatto sull’ambiente, alla diminuzione dei costi di esercizio, al miglioramento della competitività globale del settore ittico.

L’importo finanziario complessivamente stanziato per l’intervento è di Euro 180.000, interamente destinato ad iniziative condotte da soggetti privati.

 

Intervento 4.3.1b

PROMOZIONE DELLA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE

L’intervento è finalizzato al perseguimento del seguente obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD:

  • Valorizzare la risorsa ambientale (marina e costiera) tramite la certificazione ambientale, la sensibilizzazione alla tutela ambientale e la valorizzazione dei luoghi tipici di pesca.

I soggetti beneficiari sono:

  • Associazioni,
  • Enti Pubblici,
  • Imprese del settore della pesca, dell’acquacoltura singole o associate.

Saranno finanziati interventi di:

–          costruzione e sviluppo del sistema di gestione ambientale (ISO14001 e EMAS);

–          conseguimento della prima certificazione (ISO14001 e EMAS);

–          ottenimento dei marchi di qualità ambientale dei prodotti e/o servizi: ECOLABEL , marchi internazionali o qualsiasi altra ecoetichettatura in conformità agli standard previsti dalle norme UNI EN ISO 14024 (etichette ambientali di Tipo I);

–          dichiarazioni ambientali di prodotto in conformità agli standard previsti dalle norme UNI EN ISO 14025 (etichette ambientali di Tipo III)

L’importo finanziario complessivamente stanziato per l’intervento è di Euro 50.000, destinato ad iniziative condotte da soggetti pubblici o privati, in base alle risultanze della graduatoria di accesso.

 

Intervento 4.3.1c

VALORIZZAZIONE DEGLI SPAZI PORTUALI E DI PESCA

L’intervento è finalizzato al perseguimento del seguente obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD:

  • Valorizzare la risorsa ambientale (marina e costiera) tramite la certificazione ambientale, la sensibilizzazione alla tutela ambientale e la valorizzazione dei luoghi tipici di pesca.

I soggetti beneficiari sono i Comuni del GAC Marche Sud: Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto San Giorgio, Pedaso, Grottammare, San Benedetto del Tronto.

Saranno finanziati interventi di:

–          tipicizzazione architettonica (“sentieristica”, segnaletica, arredo urbano, etc.) e di valorizzazione degli spazi adibiti non esclusivamente alla pesca (centri-visita, piccoli adeguamenti strutture didattico-culturali esistenti, etc.),

–          organizzazione di eventi e manifestazioni culturali che possano valorizzare gli spazi portuali quali luoghi-cerniera tra il settore ittico e la comunità costiera.

L’importo finanziario complessivamente stanziato per l’intervento è di Euro 90.000, interamente destinato ad iniziative condotte da soggetti pubblici.

 

Tutti gli avvisi sono rivolti ad enti, associazioni e imprese con sede legale e/o operativa

nei Comuni del GAC Marche Sud