Gianfranco Fini inaugura ad Ancona la nuova sede di Cna Marche e Fidimpresa.

L’appuntamento con il Presidente della Camera è per venerdì 25 febbraio alle ore 10,30 in via Sandro Totti, 4.  Saranno presenti anche il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, il segretario nazionale della Cna Sergio Silvestrini,  l’arcivescovo di Ancona Edoardo Menichelli.

GIANFRANCO FINI INAUGURA AD ANCONA LA NUOVA SEDE DI CNA E FIDIMPRESA

 Una sede più grande e prestigiosa per una rappresentanza ancora più forte. E’ quella che la Cna Marche e Fidimpresa inaugureranno  ad Ancona venerdì 25 febbraio alle ore 10,30 in via Sandro Totti, edificio 3. A tagliare il nastro sarà il Presidente della Camera, Gianfranco Fini. Nel nuovo edificio gli artigiani ed i piccoli imprenditori marchigiani troveranno anche gli uffici del Centro Studi Sistema della Cna.  Nei prossimi mesi si aggiungeranno l’ente di formazione Formart e la società di servizi Cna Informatica Spa.

“Con il trasferimento nella nuova sede” afferma il presidente regionale Cna Renato Picciaiola “abbiamo voluto dare più valore alle imprese, riunendo in un unico luogo le politiche per l’artigianato, il credito alle imprese, la formazione ed i servizi tradizionali e innovativi, elementi essenziali per lo sviluppo della piccola impresa marchigiana”.

All’inaugurazione della nuova sede Cna saranno presenti, tra gli altri,  il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, il segretario nazionale della Cna Sergio Silvestrini,  l’arcivescovo di Ancona Edoardo Menichelli. Il programma prevede alle 10,30 il taglio del nastro del presidente Fini Dopo la visita ai locali di Cna e Fidimpresa,  verrà inaugurata la Sala Convegni “Giuliano Drudi”, dedicata al compianto presidente di Cna prima e di Fidimpresa poi, che si era fortemente impegnato per realizzare la nuova sede. Alle 11 è previsto l’intervento del Presidente della Camera.

Una Cna in crescita, quella delle Marche, che garantisce tutela sindacale e servizi a oltre 19 mila imprese associate con 55 mila addetti. Fa parte del sistema Cna il Confidi Fidimpresa Marche, che inaugura la nuova sede insieme a Cna. Primo per importanza nella regione, ha iniziato ad operare nel 2007, in seguito alla fusione tra le quattro cooperative di garanzia preesistenti. Ha 20 mila soci, 750 milioni di euro garantiti, 60 collaboratori nel territorio regionale,  con una media di 5 mila operazioni realizzate ogni anno.

Le Marche sono la prima regione d’Italia per il peso dell’artigianato. Il valore aggiunto prodotto dalle 52 mila imprese artigiane è salito quest’anno al 19,2 per cento. Abbiamo 33,6 imprese artigiane ogni mille abitanti e il 22,5 per cento degli occupati lavora in una impresa artigiana. Ma i primati non finiscono qui, Le Marche sono anche la regione con il maggior numero di distretti produttivi (26) e la seconda regione per contributo dei distretti alle esportazioni di prodotti made in Italy.

“E’ a questo sistema produttivo, incentrato sull’artigianato e la piccola e media impresa che la Cna Marche ”dichiara il segretario Silvano Gattari “offre rappresentanza per l’affermazione nella società, nelle istituzioni, nella politica  e nel sistema economico di valori della libertà d’impresa , del lavoro, della solidarietà e della coesione sociale. L’investimento della Cna in una nuova sede rappresenta il nostro atto di fiducia nella capacità delle imprese marchigiane di superare la crisi e rilanciare la loro competitività”.