IMPRESE, SI AL PROGRAMMA DEL GOVERNO MONTI

LE IMPRESE APPROVANO LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL GOVERNO MONTI

Accogliamo con soddisfazione le linee programmatiche esposte oggi dal Presidente Monti. Apprezziamo in particolare, le parole di verità che egli ha pronunciato riguardo allo stato di salute dell’economia italiana e l’ampiezza del disegno riformatore, centrato sulla crescita come condizione indispensabile per il risanamento finanziario, oltre che per il futuro dei nostri giovani. Riteniamo importanti gli impegni assunti in materia di riequilibrio della pressione fiscale con la finalità di ridurne il peso su imprese e lavoratori. Daremo al governo tutto il sostegno che è necessario per eliminare gli ostacoli burocratici e regolamentari che oggi si frappongono alla nascita e alla crescita delle imprese. Come parti sociali, siamo stati invitati a procedere speditamente lungo il cammino già intrapreso volto a spostare il baricentro della contrattazione collettiva verso i luoghi di lavoro e a confrontarci per superare le iniquità e le inefficienze del nostro mercato del lavoro al fine di favorire l’inclusione sociale, in particolare dei giovani e delle donne. Non ci sottrarremo a questi compiti. Raccogliamo la sollecitazione ad affrontare con spirito costruttivo e unitario una situazione di seria emergenza, rinsaldando le relazioni civili e istituzionali e il senso dello Stato. Il momento che stiamo vivendo richiede anche più Europa. Lo sforzo dei singoli Stati non può essere disgiunto dall’azione delle Istituzioni europee e, in particolare, dalla Banca Centrale Europea. Siamo certi che il governo agirà anche su questo fronte con determinazione e autorevolezza. Rinnoviamo l’appello a tutte le forze politiche perché, superando pur legittime contrapposizioni, diano pieno sostegno all’impegno del governo per il risanamento e per la crescita.

Abi, Alleanza delle Cooperative, Ania, Confindustria, Rete Imprese Italia