INAIL, SEMPRE PIÙ SERVIZI ON-LINE OBBLIGATORI PER LE COMUNICAZIONI DELLE IMPRESE

L’INAIL prosegue nella progressiva telematizzazione obbligatoria dei servizi messi a disposizione dall’Istituto per la comunicazione con le imprese*.

Ad implementazione di quelli già comunicati a settembre, le denunce e le comunicazioni, di seguito descritte, devono essere effettuate con modalità esclusivamente telematiche, attraverso i relativi servizi web dell’Istituto, già operativi da tempo:

1) istanza di esonero dalla denuncia di nuovo lavoro temporaneo: l’adempimento deve essere effettuato utilizzando l’apposito servizio “Istanza dispensa DNL Temp”. Difatti, secondo l’art. 10, comma 6, del D.M. 12/12/2000, l’INAIL può dispensare il datore di lavoro dall’obbligo della denuncia dei singoli lavori, semprechè classificabili ad una delle lavorazioni già denunciate, se richiedono l’impiego di non più di cinque persone e non durano più di quindici giorni, nel caso si tratti di lavori edili, stradali, idraulici ed affini di modesta entità e negli altri casi in cui ne ravvisi l’opportunità;

2) denuncia di iscrizione polizza speciale facchini: l’adempimento deve essere effettuato utilizzando nel servizio “Iscrizione ditta” l’apposito quadro “Polizza facchini” e riguarda l’assicurazione dei soci lavoratori delle cooperative di facchinaggio con il sistema dei premi speciali unitari. Per le cooperative già in possesso del codice ditta l’adempimento deve essere effettuato utilizzando il servizio “Variazione ditta”.

Per ogni ulteriore chiarimento è attivo il Contact center al numero verde gratuito 803164 e il servizio “Inail Risponde” (disponibile nell’area Contatti del portale www.inail.it).

*Cfr. circolare n. 59/2012 del 31 ottobre 2012, a breve scaricabile all’indirizzo: www.inail.it (Normativa ed atti ufficiali => Banca Dati Normativa => Provvedimenti INAIL => Circolari)