LA CNA MARCHE INCONTRA L’ASSESSORE ALL’ARTIGIANATO MANUELA BORA – GIOVEDI’ 24 SETTEMBRE

fOTO bORACREDITO, INTERNAZIONALIZZAZIONE E FONDI EUROPEI AL CENTRO DEL CONFRONTO

Credito, internazionalizzazione e Fondi europei. Sono questi gli argomenti al centro dell’incontro che l’Assessore regionale all’Industria e Artigianato Manuela Bora avrà con i dirigenti e gli imprenditori della Cna Marche. L’iniziativa si terrà giovedì 24 settembre alle ore 18,30 ad Ancona, via Sandro Totti 4 nella sede dell’associazione artigiana (sala Drudi).

“La Regione” affermano il presidente Cna Marche Gino Sabatini e il segretario Otello Gregorini può svolgere un ruolo determinante, per sostenere il sistema delle garanzie e dei Confidi, favorendo la loro solidità patrimoniale e facilitando il ricorso al Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e non solo per le Banche. All’Assessore Bora chiederemo che la Regione Marche rifinanzi adeguatamente il Fondo di Garanzia Marche, strumento regionale, che da oltre sei anni è stato individuato dalla stessa Regione come uno degli strumenti principe per contrastare la crisi e i dati le stanno dando ragione, visto che grazie a questo intervento, è stato possibile supportare quasi 23.000 imprese per quasi 1 mld di finanziamenti garantiti.”

In questa legislatura, secondo la Cna Marche, sarà inoltre fondamentale saper utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea tra il 2014 e il 2020 con i nuovi Fondi comunitari. Un particolare, per l’associazione artigiana occorre ottimizzare al massimo le opportunità di finanziamento offerte dai fondi Fesr, Por ed Fse per sostenere la piccola impresa marchigiana. La Cna chiede inoltre di rafforzare ed ampliare la promozione e la presenza sui mercati esteri delle imprese e delle produzioni regionali.