LE MARCHE DEI BORGHI, A MONTE SAN VITO CONVEGNO IL 14 GIUGNO

Come valorizzare le attività turistiche e culturali. Le proposte della Cna Marche e le strategie dell’Assessorato regionale Cultura e Turismo.

LE MARCHE DEI BORGHI, UN’ESPERIENZA DA VIVERE TRA MARE, COLLINE E MONTAGNE

 Dal 2008 turisti in aumento nella mostra regione del 14,8 per cento contro una media nazionale del 22,4. Ma è “boom” per gli stranieri in visita alle città d’arte (+78,5 per cento) ma spendono il 16,4 per cento in meno.

Un turismo che cresce quello delle Marche ma con percentuali inferiori a quello nazionale. Tra il 2008 e il 2016 i turisti arrivati nella nostra regione sono aumentati del 14,8 per cento rispetto all’aumento del 22,4 per cento in Italia. Un vero e proprio boom c’è stato invece nella capacità delle nostre città d’arte di attrarre visitatori stranieri. In otto anni le presenze internazionali nelle Marche per il   turismo culturale, hanno fatto un balzo del 78,5 per cento rispetto alla crescita del 22,8 per cento in Italia. Ma i turisti stranieri che scelgono le Marche spendono meno. In otto anni la loro spesa pro capite è diminuita del 16,4 per cento mentre in Italia cresceva del 16,9 per cento.

Sono questi alcuni dei dati che verranno presentati dalla Cna Marche giovedì 14 giugno in un convegno su “Le Marche dei borghi, un’esperienza da vivere tra mare, colline e montagne”. L’iniziativa si terrà a Monte San Vito alle ore 17 nel Centro Turistico Carlo Urbani, via Antonio Gramsci 19 e sarà l’occasione per tenere a battesimo il raggruppamento di interessi Cna Turismo e Commercio Marche.

Dopo i saluti del Sindaco del Comune di Monte San Vito Sabrina Sartini e del presidente Cna Marche Gino Sabatini, sarà il direttore del Centro Studi Cna Marche Giovanni Dini a presentare una relazione sul turismo nelle Marche e sulla conoscenza del territorio per elaborare strategie di promozione. Sono previste testimonianze di Matteo Frigerio, country manager Airbnb Italia su “Il turismo esperienziale, una scelta strategica per i viaggiatori”; di Paolo Clini docente dell’Università Politecnica delle Marche su “il digitale che salva e racconta il nostro patrimonio”; di Laura Pinelli presidente dell’associazione culturale Pachis sul progetto culturale “Gustoria. Opere d’arte e storia in un piatto da leggere”; di Francesca Petrini presidente Cna Agroalimentare Marche su “borghi Cinefood Festival, occhi aperti alle star.

Interverranno inoltre il presidente nazionale Cna Turismo e Commercio Luca Tonini, il responsabile territoriale di Start Up Turismo Marco Cocciarini, il coordinatore nazionale Cna Commercio e Turismo Cristiano Tomei. I lavori saranno conclusi dall’aassessore regionale Cultura e Turismo Moreno Pieroni. Al termine verrà eletta la presidenza di Cna Commercio e Turismo Marche.

Sempre a Monte San Vito nelle serate del 14, del 21 e del 28 giugno si terranno tre tappe del progetto “Cinefood, il cinema da vedere e da gustare”, ideato da Cna Marche. Nel centro storico previste dalle ore 20 degustazioni, incontri e proiezioni. Si comincia il 14 con un omaggio a Ermanno Olmi (Lunga vita alla signora). Il 21 verrà proiettato “Big Night, di Stanley Tucci e Campbell Scott. Ultima tappa il 28 giugno con “Sideways” di Alexander Payne