MALAVASI, TOTALE CONTRARIETA’ AL RIASSETTO DEL CNEL

IL PRESIDENTE DI RETE IMPRESE ITALIA IVAN MALAVASI:

“TOTALE CONTRARIETÀ” AL RIASSETTO DEL CNEL.

 

Il presidente di Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti) dichiara la propria “totale contrarietà” di fronte alla decisione del Consiglio dei Ministri di intervenire sull’assetto del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro”.

“Condividendo la necessità di ridurre i costi di funzionamento di tutti gli organismi non si comprende – afferma Malavasi – la riduzione dei componenti espressi dalle parti sociali, senza alcun intervento sugli esperti nominati dalla politica e sui rappresentanti delle associazioni di promozione sociale e di volontariato”.

“Si rischia – prosegue Malavasi – di utilizzare la ragione dei costi per svuotare un organismo di rilevanza costituzionale. Le modalità con le quali si interviene sono già state giudicate incostituzionali dalle competenti Commissioni Parlamentari”.

“Non vorremo – conclude Malavasi – che si tratti della tendenza di una politica in crescente difficoltà  ad evitare i confronti, a volte difficili, con il mondo della rappresentanza”.