MARCHE, L’IMPRESA E’ SEMPRE PIU’ GIOVANE

logo centro studiTra gennaio e aprile, secondo il Centro Studi Sistema della Cna Marche sono nate 820 attività guidate da imprenditori con meno di 35 anni mentre ad aver cessato l’attività sono state in 521, con un saldo positivo di 299 unità. . Nelle Marche le imprese con titolari under 35 sono 14.192 ed offrono lavoro a 40 mila dipendenti.

 Sabatini e Gregorini: “Ora le istituzioni debbono sostenerle con provvedimenti mirati alla sburocratizzazione e all’ alleggerimento fiscale. Inoltre vanno rese operative leggi che già esistono. E’ il caso dei mutui agevolati per nuove imprese costituite da giovani. Un provvedimento entrato in vigore il 24 dicembre del 2013 ma non ancora operativo.”

Marche, l’impresa è sempre più giovane. Tra gennaio e aprile, secondo il Centro Studi Sistema della Cna Marche sono nate 820 attività guidate da imprenditori con meno di 35 anni mentre ad aver cessato l’attività sono state in 521, con un saldo positivo di 299 unità e la creazione di 800 posti di lavoro. Nelle Marche le imprese con titolari under 35 sono 14.192 ed offrono lavoro a 40 mila dipendenti.

“Si tratta” hanno commentato il presidente Cna Marche Gino Sabatini ed il segretario Otello Gregorini “di un dato molto confortante, anche perché in controtendenza rispetto al dato complessivo del sistema produttivo marchigiano che nel primo trimestre di quest’anno ha perso 1.394 imprese. Questo significa che molti giovani marchigiani hanno deciso di non aspettare che venga offerto loro un lavoro ma se lo sono creato da soli. Ora le istituzioni debbono sostenerle con provvedimenti mirati alla sburocratizzazione e all’alleggerimento fiscale. Inoltre vanno rese operative leggi che già esistono. E’ il caso dei mutui agevolati per nuove imprese costituite da giovani. Un provvedimento entrato in vigore il 24 dicembre del 2013 ma non ancora operativo.”

Tra i settori, sono il commercio ed i servizi ad attrarre maggiormente i giovani, con una grande attenzione ai servizi innovativi ed ai servizi alle imprese, ma anche all’agricoltura dove i giovani neoimprenditori puntano sempre di più sulle produzioni biologiche e di qualità.

Delle 14.192 imprese marchigiane under 35, la fetta più grossa è rappresentata dal commercio (3.626) seguito dalle costruzioni (2.380) e dalle attività manifatturiere (1.476). Le imprese agricole sono 1.020, quelle di servizi alla persona 853 e dei servizi alle imprese 468.

Sui territori la provincia con il maggior numero di giovani imprenditori è quella di Ancona (3.890 di cui 236 nate negli ultimi tre mesi) seguita da Macerata (3.512), Pesaro Urbino (3.055), Ascoli Piceno (1.974) e Fermo (1.761).

 

MARCHE, SETTORI IMPRESE UNDER 35 Registrate Iscrizioni Cessazioni diff.ass.
A Agricoltura, silvicoltura pesca 1.020 34 15 19
C Attività manifatturiere 1.476 53 58 -5
D Fornitura di energia elettrica e gas 22 2 0 2
E Fornitura di acqua e reti fogniarie 28 0 0 0
F Costruzioni 2.380 102 105 -3
G Commercio e autoriparazione 3.626 167 143 24
H Trasporto e magazzinaggio 229 2 3 -1
I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione 1.391 41 64 -23
J Servizi di informazione e comunicazione 284 20 5 15
K Attività finanziarie e assicurative 444 22 26 -4
L Attività immobiliari 250 4 3 1
M Attività professionali, scientifiche e tecniche 418 22 16 6
N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi alle imprese 468 36 22 14
P Istruzione 35 0 3 -3
Q Sanità e assistenza sociale 79 5 5 0
Attività artistiche e sportive 218 0 8 -8
S Altre attività di servizi 853 29 17 12
X Imprese non classificate 971 281 28 253
Totale 14.192 820 521 299
         

IMPRESE UNDER 35 – TERRITORI

       

Province

Registrate Iscrizioni Cessazioni diff.ass.
         
Ancona 3.890 236 135 101
Ascoli Piceno 1.974 116 79 37
Fermo 1.761 92 54 38
Macerata 3.512 201 133 68
Pesaro Urbino 3.055 175 120 55
MARCHE 14.192 820 521 299

Fonte: Indagine Centro Studi Sistema Cna Marche su dati Camere di Commercio