PIANO CASA. VACCARINO (CNA): “BENE IL RIPRISTINO DEL BONUS MOBILI.

FOTO VACCARINO COLORI (2)SODDISFATTI PER LA NUOVA SPINTA ALLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

 

“Il Piano casa definitivamente approvato dalla Camera contiene un pacchetto di agevolazioni fiscali che potrebbero contribuire a rimettere in moto il mercato degli affitti e l’edilizia pubblica”. Lo dichiara il Presidente della CNA, Daniele Vaccarino.

“La CNA esprime soddisfazione – aggiunge Vaccarino – per il ripristino del bonus mobili nella sua versione originaria, svincolato cioè dalle spese sostenute per la ristrutturazione dell’immobile al quale fa riferimento. L’acquisto degli arredi torna a essere computato ai fini della detrazione d’imposta con il solo tetto specifico dei 10mila euro, a prescindere dall’importo della ristrutturazione”.

“Il ripristino del bonus mobili, che la CNA ha più volte sollecitato – conclude Vaccarino  –  è certamente positivo. Potrà contribuire, infatti, a favorire la crescita degli interventi di ristrutturazione edilizia e, al tempo stesso, a dare ossigeno al settore del mobile/arredo, che ancora soffre fortemente la crisi della domanda interna”.