REGIONE, CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI DEGLI SPORTELLI UNICI ATTIVITA’ PRODUTTIVE

La Scuola regionale di formazione della Pubblica Amministrazione avvia l’attività formativa rivolta al personale degli sportelli unici per le attività produttive. “La didattica – osserva l’assessore alle Attività produttive, Sara Giannini – è curata da docenti di elevata professionalità, scelti tra esperti di livello nazionale, tra gli operatori di alcuni Suap delle Marche che hanno realizzato significative best practices e, per la parte informatica, da tecnici della Regione. La semplificazione, correttezza, uniformità e trasparenza degli atti amministrativi inerenti le imprese è molto importante non solo per facilitare l’utenza, ma anche per favorire l’insediamento di imprese nel territorio, riducendo tempi di attesa, passaggi burocratici e quindi i costi, soprattutto per le imprese di più ridotte dimensioni. Affinché vengano erogati servizi efficienti è fondamentale investire nella formazione del personale addetto, soprattutto a fronte di una normativa che ha subito diverse innovazioni. L’avvio di un’attività d’impresa in un momento delicato come quello che stiamo vivendo, deve essere agevolato al massimo”.

Il corso è rivolto a tutti i comuni delle Marche e prevede sette edizioni, di cinque giornate formative ciascuna, che si svolgeranno in tutto il territorio regionale. La prima edizione coinvolgerà parte dei comuni della Provincia di Macerata e si svolgerà a Treia nei giorni 5, 6, 9, 11 e 12 luglio. L’attività formativa proseguirà dopo la pausa estiva con le successive edizioni.

Il programma didattico prevede una formazione teorica e pratica per approfondire i diversi aspetti della riforma prevista dal Dpr n. 160/2010, sia dal punto di vista giuridico che tecnico-informatico. L’iniziativa si inquadra nelle attività promosse dal Tavolo permanente del Sistema regionale dei Suap – a cui partecipano le diverse amministrazioni implicate nei procedimenti amministrativi coinvolti dallo Sportello – ed è organizzata in collaborazione con l’Anci.