STRATEGIA UE SULLA MACROREGIONE ADRIATICO IONICA, DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE CERISCIOLI

FOTO CERISCIOLI“L’approvazione, da parte del parlamento europeo, dell’emendamento alla risoluzione sulla strategia dell’Ue sulla Macroregione Adriatico Ionica – che estende il corridoio baltico Adriatico lungo tutta la dorsale ionico-adriatica delle reti di trasporto trans-europee (cosidette TEN-T Trans-European Networks – Transport), da Ravenna fino a Brindisi, che attraversa le Marche – è un passo importante e concreto per il progetto della Macroregione. Un atto concreto e molto significativo che pone la IAI all’interno della rete centrale infrastrutturale europea che permetterà di proporre progetti e accedere a finanziamenti anche ingenti. Sono 15 anni che lavoriamo per la Macroregione: è il momento che questa intuizione porti risultati e cambiamenti nella vita reale dei cittadini e questa è un’importante opportunità. Penso all’alta velocità e ad altre infrastrutture che ci hanno da sempre visto penalizzati rispetto alle altre regioni. Un provvedimento voluto in particolare dal presidente della regione Abruzzo D’Alfonso e, con la collaborazione di tutti gli altri governatori e i parlamentari, siamo riusciti a portare a casa questo risultato strategico per il futuro dell’intera macroregione adriatico ionica”. Lo afferma il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli